//La Poesia Religiosa Romana – Carmina Sacra

La Poesia Religiosa Romana – Carmina Sacra

26.00

Della poesia romana, liturgica e d’ispirazione religiosa, non esisteva nessuna raccolta prima di questa edizione critica qui riproposta da Victrix edizioni, dopo la prima pubblicazione, ormai esaurita da tempo, del 1958.

Descrizione

Della poesia romana, liturgica e d’ispirazione religiosa, non esisteva nessuna raccolta prima di questa edizione critica qui riproposta da Victrix edizioni, dopo la prima pubblicazione, ormai esaurita da tempo, del 1958. Il maggior pregio di questa opera sta proprio nella unicità della raccolta che comprende testi religiosi della Religione Romana, una Religione che, come dice l’autore stesso nella sua introduzione, ha conservato nel tempo caratteristiche di arcaicità che la rendono così prossima al Divino nelle forme della spiritualità aria. Anche in questo testo, come nel precedente edito sempre da Victrix, Pighi compie l’opera di suggerire l’impianto religioso e giuridico proprio romano, a partire dalla presentazione di testi letterari, offrendo una caratteristica di pregio: conoscere la religione romana a partire dalle ‘parole sacre’ con cui gli stessi Romani si rivolgevano agli Dei. Si tratta di Inni, Carmina, Formule, Indigitamenta, comprendendo anche la poesia etrusca ed umbra a testimonianza dell’Italica religiosità, e quella greca di origine ellenistica, più un saggio della primitiva poesia dei Cristiani, ‘perchè la cultura del mondo antico fu unitaria’ e ‘Il traduttore pretende d’aver fatto, nei limiti delle sue forze, tanto miglior opera di poesia, con quanto maggior evidenza ha reso, o ha creduto di rendere, il senso più vero e riposto dell’antica lingua.’(Pighi)

L’Autore
Giovanni Battista Pighi (Verona 1898-1978). Formazione classica, due medaglie d’argento nella Prima Guerra Mondiale. Laurea nel 1921 in Lettere con una tesi sul sanscrito. Linguista e filologo. Docente di Letteratura Latina, Filologo, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna, Vice-rettore dell’Università di Bologna, Presidente dell’Accademia delle Scienze di Bologna, Direttore della rivista “Convivium”. nei suoi lavori spiccano quelli sulla Letteratura Latina, da Plauto, Catullo, Ammiano Marcellino, sino alla poesia medievale, a Dante e Pascoli. Profondo indagatore della Storia della Lingua e della Grammatica Latine, dei dialetti italici, della Storia della Religione Romana, della metrica e della musica antica. (Leggi qui)

Informazioni aggiuntive

Collana

Civitas

Autore

G.B. Pighi (a cura di)

Anno di edizione

2007

Rilegatura

Brossura

N. di pagine

306

Formato

15×21

ISBN

978-88-88646-20-6

Editore

Victrix Edizioni

Sommario

Dedica
Premessa di Gualtiero Calboli.
Nota Biografica.
Introduzione
Sommario
I. Canti e Formule del culto Pubblico.
A. Dai Libri delle Sodalità
Inni dei Salii.
I. A Giano
II. A Giove
Formule dei Feziali
III. Rito per ferire un Patto
Legazione dei Feziali
Giuramento
Detestazione
Dedizione per sciogliere una promessa di pace
IV. Rito per indire la Guerra
Richiesta di riparazione
Detestazione.
Attestazione
Consiglio.
Indizione della Guerra
Un’altra Indizione
V. Formula della resa a discrezione
Carmen Fratrum Arvalium
Il Canto dei Fratelli Arvali.
B. Dai Libri dei Pontefici
Antiche Orazioni
Devozioni.
XI. Devozione di P. Decio Mure.
Litania.
Preghiera
Devozione.
XII. Esecrazione di Decio figlio del precedente
Preghiere recitate dagli Scipioni e da Camillo
XIII. Preghiera dall’Africano Maggiore detta a Lilibeo.
XIV. Evocazione degli Dèi da Cartagine, fatta dall’Africano minore  Preghiera Voto.
2. Evocazione degli Dèi da Vei, fatta da Camillo.
Voto
Preghiera.
Voto
XV. Consacrazione della Città di Cartagine
Preghiera
Consacrazione
Voto.
Attestazione
C. Dai Libri degli Auguri
XVI. Formula dell’Augurio sull’Arce
XVII. Inaugurazione del Re
XVIII. Auspicio prima della Battaglia
Formula dell’auspicio.
Primo annunzio
Secondo annunzio.
Esortazione.
D. Dai libri dei Quindici
Preghiere secolari
Giunone
Inni Secolari
XXI. Coro di Febo e Diana
XXII. Coro Settimo
E. Dai Libri dei Fratelli Atiedii di Gubbio
XXIII. Auspicio per l’Espiazione del Monte
Stipulazione
Formula della definizione
Annunzio
XXIV. Lustrazione del Popolo
Primo auspicio.
Accensione e trasporto del fuoco
Secondo auspicio
Esterminazione.
Prima lustrazione
Prima preghiera.
Seconda e terza preghiera e lustrazione.
Quarta preghiera
II. Preghiere Del Culto Privato.
XXV. Dape per i Buoi.
XXVI. Preghiera per la purificazione dei Campi.
Preghiera.
Sacrifici di riparazione.
Un’altra preghiera.
XXVII. La Porca Precidanea
XXVIII. Se un bosco sacro si schiarisce
III. Sorti Oracoli Vaticinii
A. Sorti
XXIX. Oracolo di Padova.
XXX. Oracolo di Foronovo.
B. Oracoli e Vaticinii.
Oracoli Etruschi
XXXI. Quando l’Acqua Albana sarà in eccesso
XXXII. Oracolo di Vecui ad Arrunte Veltimno.
Oracoli d’Apollo
XXXIII. Che l’Acqua Albana non si Tenesse nel suo Letto
XXXIV. Quando si compisse il ciclo dei Centodieci anni.
Vaticinii di Marcio
XXXV. Che il Fiume Canna si Fuggisse
XXXVI. Che si Facessero i Ludi Apollinari.
IV. Inni.
A Preghiere e Dediche
XXXVII. A Diana
XXXVIII.A Diana
XXXIX. A Silvano
XL.A Silvano
XLI. A Priapo
XLII. A Priapo
XLIII. Alle Camene
B. Inni Naturali
XLIV. Preghiera alla Terra Madre
Preghiera dei Semplici
XLV.All’Oceano
XLVI. Al Sole
XLVII. Alla Luna
XLVIII. A Marte
XLIX. A Libero
C. Canto per la Veglia di Venere
V. Preghiere e Inni dei Misteri.
LI. Preghiera di Lucio
Oracolo d’Iside
Ringraziamento di Lucio
VI. Orazioni e Cantici dei Cristiani.
A. Parole del Signore
LII. Padre Nostro
LIII. Beatitudini
B. Antiche Orazioni
C. Inni di San Paolo
LVIII. La Sapienza del Signore
LIX. Gesù Signore
LX. La Carità
Indice degli autori e dei testi
Indice dei metri e dei ritmi
Indice delle cose e delle parole

Leggi Anteprima