//Il sacerdote a Roma

Il sacerdote a Roma

24.00

Il sacerdote a Roma, è il sacerdos, letteralmente il «datore del sacro». Oggetto divino e tecnico degli dèi, egli assicura loro, in nome della Città, la parte di sacro che loro conviene. Egli mantiene i legami della comunità con l’aldilà, di cui interpreta le volontà e a cui presta servizio…

COD: RR-7 Categoria: Tag:

Descrizione

Il sacerdote a Roma, è il sacerdos, letteralmente il «datore del sacro». Oggetto divino e tecnico degli dèi, egli assicura loro, in nome della Città, la parte di sacro che loro conviene. Egli mantiene i legami della comunità con l’aldilà, di cui interpreta le volontà e a cui presta servizio. Vestali, pontefici, aruspici scandiscono i ritmi della vita attraverso dei riti e delle cerimonie che Danielle Porte descrive a meraviglia, così come descrive tutti gli aspetti del mondo della religione. Propone così uno straordinario viaggio in una dimensione appassionante della civiltà latina.

I sacerdoti sono in realtà “degli onesti funzionari, la cui funzione, lungi dall’essere insignificante, fa parte di un insieme accuratamente organizzato di cui essi hanno coscienza d’essere gli ingranaggi indispensabili; e contemporaneamente i sovrani, poiché l’interruzione, o anche l’inesattezza della loro funzione causerebbe la paralisi dei rapporti con gli dèi e potrebbe provocare la morte della comunità. Ogni depositario di una parte di sacro tiene nelle sue mani la vita e la morte di tutta la città. E il signore del Campidoglio e dell’intera religione, il Pontefice Massimo, si inchina lui stesso davanti alla sola autorità che possa chinare tutte le teste della Città e contrastare persino la volontà degli dèi: Roma, essa stessa dea, essa stessa sacra.”

Danielle Porte (Grenoble 1946)

Laureata in Lettere nel 1980, docente alla Sorbonne per 42 anni, Cavaliere delle Arti e delle Lettere,

Cavaliere delle Palme Accademiche, ha approfondito i suoi studi su Ovidio

L’Étiologie religieuse dans les Fastes d’Ovide (éd. les Belles Lettres, 1985)

sulla religione romana

Les Donneurs de Sacré = le Prêtre à Rome ;

Tombeaux romains (éd. le Promeneur) ;

Fêtes romaines, éd. Clairsud)

sulla letteratura romana

Rome, l’Esprit des Lettres (éd. la Découverte);

Naufragés du latin (éd. Ellipses);

les Fumées du Falerne d’or (ed. elettronica e-book)

sull’Opera

Roma Diva = Rome dans l’opéra des XIXème et XXème siècles, (éd. les Belles Lettres),

la Quadrature du Cercle (éd. Artes)

sulla storia romana

Alésia citadelle jurassienne (éd. Cabédita, Suisse);

L’Imposture Alésia (éd. Carnot et éd. B.o.D.);

Vercingétorix (éd. Ellipses)

autrice di un centinaio di articoli in varie riviste di storia e letteratura, Latomus, Études latines, Études Anciennes, Klio, ecc . oltre a numerosi capitoli di libri ed enciclopedie sui temi di cui sopra.

Informazioni aggiuntive

Collana

Religione Romana

Autore

Danielle Porte

Anno di edizione

ediz. francese Paris 1989/1995 – trad. it. Victrix 2013

Rilegatura

Brossura

N. di pagine

312

ISBN

978-88-88646-65-7

Formato

21 x 15

Editore

Victrix Edizioni

Sommario

Introduzione

Il sacerdote, o i sacerdoti?

Il sacerdote romano e l’idea sacerdotale

Senso civico e spiritualità

L’uomo e il divino

Concezione romana della divinità

Il sacerdote-messaggero?

Il sacerdote-mago?

Il sacerdote nel secolo

L’uomo e l’atto sacro

Il sacerdote nella letteratura

Capitolo Primo: I Tecnici degli dèi

Il contesto sacro

Rigore e perfezione

Lo strumento rituale

L’abbigliamento

Il gesto

La parola

La messa in scena

… e i promemoria

Sacerdote e/o officiante

Capitolo II : Cronistoria dei sacerdozi; organizzazione interna

La resistenza al progresso

I sacerdozi secondo gli storici

L’organizzazione gentilizia

I sacerdozi: questione politica

L’accesso al sacerdozio

Capitolo III : Il sacerdote, oggetto divino

Il costume sacerdotale

Astensioni e tabù: il Flamen Dialis

Sacerdozio di vigilanza: le Vestali

Il Rex Sacrorum e l’atto sacralizzatore

Capitolo IV : Il gesto rituale: i ritmi essenziali

Ritmi di guerra: la difesa del suolo

I Feziali

I Salii

Ritmi di pace: il terreno coltivato

Interventi isolati

Gli Arvali

Capitolo V : La purità rituale

La preservazione della purezza

I Luperci

Le Vestali

La purità imposta

I Pontefici custodi della morale divina e umana

Pasti e Giochi: gli Epuloni

Capitolo VI : La quotidianità religiosa

I Pontefici: guide, giudici, custodi

Il calendario

I libri

La consacrazione

Il diritto privato

I Quindecemviri Sacris Faciundis

Capitolo VII : La volontà divina…

Prestigio della comunicazione con il divino

Prodigi e congiure

Gli auguri

Gli Aruspici

Capitolo VIII : … E la volontà umana:

uomini degli dèi o uomini di Stato?

La religione sovrana

Un sapiente equilibrio

Il gioco distorto: obnuntiatio, instauratio

La dittatura pontificale

L’azione degli scribi

La costrizione e l’astuzia

Conclusioni : Roma, unica dea

Riferimenti Cronologici

Partecipazione dei sacerdoti alla vita religiosa romana

Lessico

Bibliografia

Autori e opere citate

Leggi Anteprima